mercoledì 30 novembre 2016

Recensione Doctor Who (9x09) - Più non dormirai

38º secolo. In un videomessaggio, Gagan Rassmussen, inventore di Morpheus, un dispositivo che "ottimizza" il sonno comprimendo l'esperienza onirica in cinque minuti e permettendo a chiunque si sottoponga al trattamento di non dover dormire per un mese intero, è intrappolato nel laboratorio Le Verrier, situato in orbita attorno a Nettuno. Gagan avvisa l'ipotetico spettatore di non guardare il video che sta per mostrare e comincia a raccontare ciò che è accaduto nella base, servendosi delle immagini riprese dalle sue telecamere.
Una squadra armata proveniente da Tritone atterra sul laboratorio per una missione di soccorso e si imbatte in Clara e il Dottore, che stavano curiosando in giro: insieme iniziano ad esplorare la base per cercare dei sopravvissuti, ma vengono attaccati da delle strane creature e il gruppo inizia a dividersi.


domenica 20 novembre 2016

Il GGG - Roald Dahl

Titolo: Il GGG
Titolo originale: The BFG
Autore: Roald Dahl
Traduttore: D. Ziliotto
Editore: Salani
Collana: Istrici d'oro
Pagine: 221
Genere: fantasy
Prezzo: 12 euro
Voto: 4 stelle su 5

Quarta di copertina
Sofia non sta sognando quando vede oltre la finestra la sagoma di un gigante avvolto in un lungo mantello nero. È l'Ora delle Ombre e una mano enorme la strappa dal letto e la trasporta nel Paese dei Giganti. Come la mangeranno, cruda, bollita o fritta? Per fortuna il Grande Gigante Gentile, il GGG, è vegetariano e mangia solo cetrionzoli; non come i suoi terribili colleghi, l'Inghiotticicciaviva o il Ciuccia-budella, che ogni notte s'ingozzano di popolli, cioè di esseri umani. Per fermarli, Sofia e il GGG inventano un piano straordinario, in cui sarà coinvolta nientemeno che la Regina d'Inghilterra. 

Recensione
Ho conosciuto Roald Dahl con "La fabbrica di cioccolato" ma non avevo mai letto nulla di lui. Fino al giorno in cui ho regalato alla mia cara cuginetta il romanzo del già citato film e ovviamente ho dato una rapida sbirciatina alla storia... Che dire? Fenomenale! Scrittore di alto umorismo, grande narratore per bambini. 

venerdì 18 novembre 2016

Autostop con Buddha - Will Ferguson

Titolo: Autostop con Buddha
Sottotitolo: Viaggio attraverso il Giappone
Titolo originale: Hokkaido Highway Blues
Autore: Will Ferguson
Traduttore: Claudio Silipigni
Editore: Feltrinelli
Collana: Universale Economica
Pagine: 464
Genere: Viaggio
Prezzo: 12,50 euro
Voto: 4 stelle su 5

Quarta di copertina
“È una terra che ispira metafore. L’hanno paragonata a una cipolla: uno strato dopo l’altro a ricoprire… il nulla. Qualcuno l’ha definita un labirinto, una fortezza, un giardino. Una prigione. Un paradiso. Ma per alcuni il Giappone non è niente di tutto questo. Per qualcuno, il Giappone è una via da percorrere.” Affabulatore e narratore, abile esploratore di interni e geografo della quotidianità, Will Ferguson rievoca il suo viaggio in Giappone seguendo gli itinerari più inconsueti. Il suo è un vivido racconto di un’esperienza fatta di incontri con persone indimenticabili, con un paese ricco di inquietudini, squilibri, contraddizioni. Raramente la letteratura di viaggio ha saputo entrare così a fondo e con tanta garbata e partecipe ironia nell’intimo delle persone.

Recensione
Un ironico scrittore canadese decide di percorrere tutto il Giappone dal sud verso il nord seguendo lo sbocciare degli alberi di ciliegio, i sakura (che i giapponesi festeggiano facendo pic nic sotto le loro fronde). 

giovedì 17 novembre 2016

Suzie Moore e il Nuovo Viaggio al Centro della Terra - Anita Book

Titolo: Suzie Moore e il Nuovo Viaggio al Centro della Terra
Autore: Anita Book
Editore: Dunwich Edizioni
Pagine: 324
Genere: Fantasy
Prezzo: 9,90 euro
Voto: 3 stelle su 5

Quarta di copertina
Suzie Moore non è una ragazza come tutte le altre. Si veste in modo strano, è cinica e odia le persone. È nata in Illinois ma vive a Roma, dopo che la sua famiglia è morta tragicamente in una bufera di neve. Ama la musica ma non la scuola. Tuttavia proprio un libro cambierà per sempre la sua vita. Nascosto nel computer del preside della Scuola Americana di Roma, troverà un misterioso file che le darà accesso a un mondo di fantasia: quello descritto da Jules Verne nel suo Viaggio al Centro della Terra. Vivrà così un'avventura incredibile, al fianco del folle professor Lidenbrock e del giovane nipote Axel, il cui fascino metterà in crisi persino il suo cuore. Da Amburgo all'Islanda, dalla vetta del monte Sneffels alle profondità della Terra e là, dove Jules Verne non è mai andato e dove il confine tra finzione e realtà è un orizzonte quasi invisibile. E mentre la vita di tutti i giorni continua a scorrere, tra scuola e amici, delusioni e piccole e grandi conquiste, qualcosa dentro di lei - in un mondo diverso - le darà le giuste lezioni per superare le sue paure. 

Recensione
Suzie è una ragazza dal carattere forte e diretta, e fa la vocalist in un gruppo rock. Un giorno scopre per caso un misterioso file che racchiude un messaggio per lei e ha come allegato un libro di Jules Verne, Il "Viaggio al centro della terra". E quando Suzie inizierà, spinta dalla curiosità, a leggerlo, si ritroverà magicamente proiettata in quel fantastico mondo e conoscerà nuovi amici. Ma com'è possibile tutto ciò?

lunedì 14 novembre 2016

Non è un paese per vecchi - Cormac McCarthy

Titolo: Non è un paese per vecchi
Titolo originale: No Country for Old Men
Autore: Cormac McCarthy
Traduttrice: Martina Testa
Editore: Einaudi
Collana: Numeri Primi
Pagine: 252
Genere: Western
Prezzo: 12 euro
Voto: 3 stelle su 5

Quarta di copertina
Siamo al confine tra Texas e Messico, in un paese che ha abbandonato i vecchi valori per cadere in preda a una violenza cieca e incontrollata. Tale violenza si incarna in Anton Chigurh, un assassino psicopatico munito di un'arma micidiale e di una pericolosa filosofia della giustizia. Il suo avversario, un uomo del passato che non sa farsi una ragione della ferocia del presente, è lo sceriffo Bell. Entrambi sono alla ricerca di Llewelyn Moss, un reduce del Vietnam che mentre cacciava antilopi sul Rio Grande si è ritrovato sul luogo affollato di cadaveri di una battaglia fra narcotrafficanti, e ha colto al volo un'occasione che si è rivelata troppo grande per lui. L'inseguimento si svolge lungo e oltre il confine, in un crescendo di suspense e violenza. Il destino di Moss, erede di tutti i cowboy di McCarthy e dei loro valori di dignità e onore, dipende da quale dei due inseguitori lo troverà per primo. Scritto in uno stile veloce e asciutto, crudo e implacabile come una premonizione di tragedia, con i dialoghi incisivi che rendono unica la scrittura di McCarthy, questo romanzo riporta il lettore nei paesaggi del Sudest degli Stati Uniti, popolati da uomini che, «se uno li ammazzasse tutti, toccherebbe costruire una dépendance dell'inferno».

Recensione
La storia si svolge nel passato recente (1980), Llewelyn Moss è un reduce del Vietnam che ormai appartiene alla white trash americana. Un giorno, mentre è a caccia, si imbatte nei resti di uno scambio di droga andato male: la droga è ancora lì, i soldi poco lontati e acquirenti e compratori si sono ammazzati tra di loro. Pur essendo un uomo di principi, Moss si appropria del denaro per dare una vita migliore a lui e alla sua giovane moglie.
Facendo ciò scatena però una caccia spietata da parte dei trafficanti locali.
Sulle sue tracce ci sono anche Ed Tom Bell, uno sceriffo di altri tempi, e Anton Chigurh un killer spietato che nelle parole dello sceriffo è “l’incarnazione del male”.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...