martedì 6 giugno 2017

Il condominio - Ballard

Titolo: Il condominio
Titolo originale: High-Rise
Autore: James Graham Ballard
Traduttore: Paolo Lagorio
Editore: Feltrinelli
Collana: Universale Economica
Genere: Fantascienza
Pagine: 189
Prezzo: 9 euro
Voto: 3 stelle su 5

Quarta di copertina
Un elegante condominio in una zona residenziale, costruito secondo le più avanzate tecnologie, è sì in grado di garantire l'isolamento ai suoi residenti ma si dimostrerà incapace di difenderli. Il grattacielo londinese di vetro e cemento, alto quaranta piani e dotato di mille appartamenti, diventa teatro della generale ricaduta nella barbarie dei suoi inquilini. L'occasione è fornita da un a serie di black-out elettrici: è la fine di ogni forma di convivialità e civiltà, e darà il la alla nascita di bande rivali e il via libera a massacri di inaspettata ferocia. Il condominio, con i piani inferiori destinati alle classi inferiori, e dove via via che si sale in altezza si ascende anche nella gerarchia sociale, si trasforma così in una prigione per i condomini che, costretti a lottare per sopravvivere, danno libero sfogo a un'incontenibile e primordiale violenza. Un romanzo "terribile", una metafora neanche troppo velata di quanto cova nell'animo umano, ma anche una straordinaria lettura del malessere psichico che alberga appena sotto la crosta superficiale della nostra modernità.

Recensione
Prima opera di Ballard che leggo.

Justice League

Justice League (2017) Dopo la morte di Superman, l'umanità è sola e impaurita. Una minaccia antica torna a far sentire la sua apo...